La FeralpiSalò affonda a Venezia e retrocede in serie C - news - Radiobresciasette
ON AIR
Belli dentro
Fabrizio Gorni e Carlo Zaniboni
NEWS
La FeralpiSalò affonda a Venezia e retrocede in serie C
18:21 domenica, 05 maggio 2024
La FeralpiSalò affonda a Venezia e retrocede in serie C

18:21 domenica, 05 maggio 2024

La doppietta di Pohjanpalo condanna i gardesani, inutile la rete di Compagnon.

Non c’è più niente da fare: la FeralpiSalò è in serie C. Naufragano in Laguna le speranze dei leoni del Garda di rimanere in B. Si chiude così dopo una sola stagione l’avventura in cadetteria del club di Giuseppe Pasini, che ha pagato a caro prezzo l’inesperienza, retrocedendo al termine di una stagione colma di occasioni sprecate ed ingenuità clamorose.

L’amaro epilogo in quel di Venezia, dove gli uomini di Zaffaroni sono stati bravi a reagire dopo lo svantaggio, ma poi sono stati costretti ad arrendersi per il raddoppio degli arancioneroverdi, arrivato in pieno recupero.

La partita

Entrambe le squadre adottano il 3-5-2: nella FeralpiSalò c’è Pilati al posto dello squalificato Balestrero, mentre nel Venezia il tecnico Vanoli, che deve fare a meno di Sverko, cambia in totale quattro giocatori rispetto al match di Catanzaro. Primo tempo abbastanza equilibrato, con i lagunari che cercano la via del gol e i gardesani bravi a chiudere ogni varco. Al 13’ i verdeblù sfiorano il vantaggio con Kourfalidis, ben servito da Dubickas, che prova il tiro a giro dal limite, mancando la porta di pochi centimetri.

In chiusura di tempo il Venezia va vicino all’1-0 per due volte: al 39’ Gytkjaer da posizione ravvicinata cerca l’angolino, ma uno strepitoso Pizzignacco salva il risultato. Poi al 45’ Pohjanpalo dal limite scarica un destro potentissimo, ma il portiere friulano riesce a toccare la sfera, mandandola sulla traversa. Pericolo scampato: qui si chiude il primo tempo.

Nella ripresa, dopo una bella risposta di Pizzignacco sul nuovo entrato Pierini (11’), il Venezia passa in vantaggio: al 15’ un’azione prolungata dei lagunari si conclude con una strepitosa conclusione schiacciata di Pohjanpalo che s’impenna e s’infila all’incrocio dei pali. Potrebbe essere il colpo del ko, ma non lo è, perchè la FeralpiSalò reagisce e trova il pareggio al 38’ grazie ad una splendida girata di Compagnon su assist di Felici. Poi c’è l’assedio finale, con i gardesani che cercano il sorpasso. Arriva invece la beffa: in contropiede al 48’ Pohjanpalo firma il 2-1 (22esimo centro stagionale) che regala i tre punti al Venezia.

Al triplice fischio i giocatori verdeblù escono dal Penzo tra le lacrime. La FeralpiSalò è così costretta ad arrendersi: dopo 37 giornate si materializza la retrocessione, con il ritorno immediato in C. Il campionato dei gardesani si chiuderà venerdì sera con l’ultima, inutile, partita: al Garilli arriverà la Ternana.