Tener-a-mente, sul palcoscenico del Vittoriale arriva H.E.R. - news - Radiobresciasette
NOW ON AIR Non sparate all'armadillo Ascolta la diretta Streaming Video
SEGUICI SU:
Tener-a-mente, sul palcoscenico del Vittoriale arriva H.E.R.

16:15 martedì, 19 aprile 2022

Si arricchisce di un altro nome straordinario il cartellone dell'estate 2022 del Vittoriale. Per Tener-a-mente, infatti, sarà sul palcoscenico dannunziano H.E.R. - Gabriella Sarmiento Wilson -, cantautrice statunitense dall'invidiabile carriera artistica e tra le voci più rappresentative della scena contemporary R&B.

Con cinque Grammy Awards su ventuno candidature ed oltre otto milioni di copie vendute, tra singoli e album, solo negli Stati Uniti, H.E.R. arriva per la prima volta sul palco dell'Anfiteatro del Vittoriale lunedì 25 luglio, un atteso ospite per Tener-a-mente festival nella sua unica data italiana. Un ulteriore nome di grande richiamo che si aggiunge a quelli già annunciato di Jeff BecksManuel AgnelliDiana Krall e Paolo Nutini, per citarne alcuni.

H.E.R., acronimo di «Having Everything Revealed», con il quale pubblica, dal 2016 al 2017, tre ep della raccolta «H.E.R.», un esordio straordinario che le permette di farsi notare a livello mondiale grazie ai numerosi riconoscimenti ricevuti dai più importanti media mondiali che la annoverano nella lista di artisti R&B da ascoltare e conoscere nel 2017, oltre a numerose candidature.

Nel 2020 H.E.R. ottiene cinque nomination ai Grammy Awards, oltre a vincere gli MTV Video Music Awards con il brano «I Can't Breathe» – uno straziante urlo di protesta scritto in risposta all'omicidio di George Floyd - e i Soul Train Music Award nella categoria Best R&B/Soul Female Artist. Recente è il Premio Oscar ricevuto lo scorso anno come miglior canzone originale e la candidatura ai Golden Globe nella stessa categoria con il brano Fight For You, colonna sonora dell'acclamato film Judas and the Black Messiah.

A giugno H.E.R. ha pubblicato Back of My Mind, il nuovo album che lascia intravedere il lato più intimo dell'artista ventiquattrenne. Con una produzione eccellente, il disco, variegato e poliedrico, spazia dalla black music più tradizionale ai suoni più attuali come la trap, accompagnato da testi carichi di tensioni culturali e sociali, tra Black Lives Matter e Women Empowerment. Nonostante la sua giovane età, la musica di H.E.R. è intrisa di melodie complesse, arrangiamenti esuberanti e testi profondamente personali.