Brescia come i Radiohead: adesso stiamo tutti calmi - news - Radiobresciasette
NOW ON AIR Non sparate all'armadillo Ascolta la diretta Streaming Video
SEGUICI SU:
Brescia come i Radiohead: adesso stiamo tutti calmi

12:53 martedė, 18 dicembre 2018

Perché i Radiohead decisero di intitolare il loro secondo album «Malattia da decompressione»? Questa, in soldoni, la traduzione di «The Bends».

La Malattia da decompressione è quel tipo di patologia che può colpire i sommozzatori dopo un’immersione. I sub si ritrovano ad avere delle specie di «bolle nel sangue». Tra i sintomi, ci sono pure forti vertigini. Insomma, il corpo va in stato di shock dopo una grande fatica.

Thom Yorke e compagni scelsero questo titolo per rimarcare come il gigantesco successo del loro primo disco, «Pablo Honey», del 1993, li avesse sballottati e provati. E come la seconda prova, quella in cui erano chiamati alla riconferma, li cogliesse in uno stato di confusione e potenziale debolezza.

Il post Brescia-Lecce suscita quest’immagine. Il popolo biancoblù si risveglia in posizione «serie A diretta». Si guarda la classifica e non ci si crede. 

Il punto è che, adesso, bisogna crederci. E, per non farsi travolgere dalle «Bends», è anche bene ragionare sulle cose che possono essere migliorate o implementate. Perché, va detto chiaro e tondo, il secondo posto non deve essere meta di una gita turistica. Va difeso e va fatto diventare «casa».